È trascorso un po’ di tempo dal mio ultimo racconto di viaggio e dal mio ultimo racconto di viaggio sono cambiate un po’ di cose. Il mio mal di schiena è aumentato, ho perso qualche altro capello e, soprattutto, si è aggiunto un altro compagno di viaggio. Una giovane e instancabile esploratrice non ha saputo   Read More …

Mostra fotografica di Francesco Lo Sapio La vita dalla vita in giù è una diversa lettura del mondo che ci circonda, è la sineddoche dello sguardo che scruta intorno a sé, la “parte per il tutto”, che svela la porzione mancante e come in un sillogismo lascia percepire il mondo per intero. La vita dalla   Read More …

L’isola d’Ischia viene percepita, soprattutto ad agosto, come un luogo da evitare assolutamente perché caotica, trafficata e mal frequentata. Ma per fortuna Ischia resta un’isola straordinaria. Un’isola da conoscere, da esplorare, da vivere nei suoi luoghi sconosciuti anche ai suoi abituali frequentatori. Infatti, credo che pochi conoscano le antiche tradizioni dell’isola, i boschi di castagno,   Read More …

E’ tempo di vacanze e per molti le mete esotiche, con i loro inconfondibili profumi e colori, sono sempre più vicine. Ma c’è da dire che non sempre occorre affrontare ore e ore di volo per conoscere culture diverse. A volte, basta immergersi nella propria città per scoprire inaspettati e autentici angoli di mondo. E   Read More …

Perché qui? Perché ora? Quale posto migliore di Parigi per sognare?…È la voce di Remy, il simpatico topolino di Ratatouille. Stesso volo, stesso hotel, stesso quartiere dell’anno scorso. Parigi, la nostra abitudine più bella. Arriviamo l’8 dicembre e corriamo, attraverso un freddo pungente, verso Notre Dame, la signora che compie 850 anni.Sta per iniziare la   Read More …

Eu sei que vou te amar Por toda a minha vida eu vou te amar Em cada despedida eu vou te amar Desesperadamente, eu sei que vou te amar E cada verso meu será Prá te dizer que eu sei que vou te amar Por toda minha vida Eu sei que vou chorar A cada   Read More …

Era la festa di San Gennaro, quanta folla per la via…Con Zazá, compagna mia, me ne andai a passeggiá. C’era la banda di Pignataro che suonava il “Parsifallo” e il maestro, sul piedistallo, ci faceva deliziá…Nel momento culminante del finale travolgente, ‘mmiez’a tutta chella gente, se fumarono a Zazá!…Dove sta Zazá?! Uh, Madonna mia…Come fa   Read More …

Ma che strano sogno di un vulcano e una città… Brucia nella notte la città di San José Radio Cuba urlava fuori da un caffè… Il richiamo della natura selvaggia e il mito del caffè uniti al fascino delle sonorità esotiche di Tropicana, capolavoro del Gruppo Italiano, sono stati i motivi che quest’anno ci hanno   Read More …

Nel 2009, sul volo diretto a Cuba, spinti dall’irrefrenabile voglia di scorgere i primi lineamenti della perla dei caraibi, io e Brunella trascorremmo l’ultima ora di volo con lo sguardo inchiodato all’oblò dell’aereo. I nostri occhi, al primo vero appuntamento con la spettacolare tavolozza caraibica, furono rapiti da una moltitudine di petali di terra ornati   Read More …

  “Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario” Nel maggio 2008, guidati dalle memorie di Primo Levi, Se questo è un uomo, io e Brunella decidiamo di conoscere i luoghi dell’orrore, i luoghi dell’olocausto. Partiamo per la Polonia per immergerci nelle radici ebraiche dell’Europa dell’est e per vedere da vicino i luoghi in cui l’uomo   Read More …

Twitter updates

No public Twitter messages.